Rapporto Semestrale sulla Ricerca Genetica

Titolo del Progetto finanziato:
Verso una Comprensione Molecolare della Emiplegia Alternante (AHC)

Principale ricercatore:
dott. Louis J. Ptacek

Budget:
sono stati stanziati fondi per lo stipendio di studenti laureati che conducono gli esperimenti, per la raccolta di campioni di DNA (Fedex, estrazione del DNA, trasformazione delle linee cellulari), sintesi di corpi oligonucleotidi per esaminare la libreria BAC e per l’analisi FISH dei BAC per restringere il campo di analisi dei punti di frattura della traslocazione.

1. Accertamento di una famiglia con autosoma dominante AHC con una translocazione equilibrata e reciproca.

Abbiamo completato l’esame fenotipico clinico e la raccolta di campioni da tutti gli individui disponibili della famiglia 4323. Tutti gli individui con distonia/EA portano la traslocazione (n=5). La probabilità che questa coincidenza si presenti è di (1/2)5 = 1/32.

Ciò non prova che la traslocazione causi il fenotipo in questa famiglia, ma la possibilità è interessante.

2. Clonazione del punto di frattura della traslocazione

Cloni di BAC genomico sono stati usati in esperimenti di localizzazione citogenica usando la tecnica della ibridazione in situ con sonda fluorescente (FISH) e abbiamo sostanzialmente ristretto la regione contenente il punto di frattura del cromosoma 3. Ora abbiamo identificato un BAC con un inserto di cromosoma 9 che ricopre il punto di frattura della traslocazione. Questa sonda si ibridizza sul normale cromosoma 9 così come sui due cromosomi traslocati derivativi negli esperimenti FISH e definisce una zona di 150 kb che contiene il punto di frattura. Ora stiamo cercando di sottoclonare e definire la sequenza del punto di frattura, e di identificare il DNA al punto di frattura la cui spaccatura si ipotizza sia la causa della AHC nella famiglia.

3. Creazione di una banca dati relativa al DNA dei pazienti AHC, alla linea cellulare, al siero e al quadro clinico.

Finora abbiamo raccolto il DNA di oltre 100 pazienti AHC e delle loro famiglie degli USA e dell’Europa. Questi campioni saranno disponibili per fare lo screening delle mutazioni una volta clonato un gene dal punto di frattura della translocazione sul cromosoma 9 e/o 3.