Raccolta Fondi a Caserta

A Caserta vive Saverio, un ragazzino di 11 anni affetto da Emiplegia Alternante.

I genitori , soci attivi di A.I.S.EA, si sono impegnati a diffondere la conoscenza della Emiplegia Alternante sul loro territorio e a sensibilizzare l’opinione pubblica in particolare con l’obiettivo di raccogliere fondi.

Tramite il prezioso aiuto del Dottor Diego Paternosto, parente della famiglia, il Lions Club Vanvitelli di Caserta ha deliberato lo scorso autunno di devolvere la somma di L. 5.000.000 ad A.I.S.EA, a sostegno della ricerca medica delle cause della Emiplegia Alternante.

Nel corso della presentazione del programma di iniziative per l’anno sociale 2000-2001, che si è tenuta lo scorso 18 Novembre a Caserta, l’avvocato Adolfo Russo, Presidente dei Lions, e il dottor Paternosto, Vice Presidente, hanno consegnato alla Signora Laura Margherita, Vice Presidente di A.I.S.EA, la somma stanziata.

La Signora Margherita ha poi tenuto un breve discorso di ringraziamento nel quale ha anche potuto illustrare nel dettaglio le caratteristiche della malattia e gli obiettivi e le attività di A.I.S.EA.

Alla cerimonia erano presenti la famiglia di Saverio, numerose autorità locali e alcuni giornalisti. A seguito della manifestazione, un articolo è stato pubblicato sul Corriere di Caserta.