Le Parole della Presidente

Cari amici,

un nuovo anno è già cominciato e questo nuovo numero del nostro giornalino esce come al solito in ritardo ma denso di notizie e novità.

Non si è ancora spenta l’eco del Workshop Internazionale svoltosi a Parigi il 1° Dicembre scorso, e già siamo di nuovo in pista per organizzare il prossimo Incontro Nazionale Famiglie e Medici A.I.S.EA fissato per le giornate di Sabato e Domenica 29-30 Marzo 2003 a Foligno (PG).

A questo incontro si è aggiunto il prossimo workshop internazionale sulla Emiplegia Alternante, fissato per Venerdì 28 Marzo 2003, sempre a Foligno, che vedrà la partecipazione di medici dall’America e dall’Europa allo scopo di definire concreti progetti di ricerca da realizzare con la collaborazione delle associazioni.

Il Workshop di Parigi infatti, se pure è stato deludente per la mancanza assoluta di progressi nella conoscenza riguardo alla malattia, ha tuttavia avuto il grande merito di catalizzare l’interesse di medici e ricercatori desiderosi di cominciare a lavorare concretamente.

Riuscire a mantenere vivo questo interesse fino ad arrivare alla realizzazione di nuovi progetti di ricerca è, in questo momento decisivo, una grande sfida completamente in mano alle associazioni: ci è stata offerta una grande opportunità di riuscire a cambiare in meglio il futuro dei nostri figli e non dobbiamo assolutamente lasciarcela sfuggire. Ricordiamoci che le associazioni sono fatte di famiglie, di genitori di bambini colpiti dalla Emiplegia Alternante, e che ognuno di noi è chiamato a dare il proprio contributo per il bene di tutti i nostri figli.

Partecipiamo attivamente alla raccolta dati dei medici del nostro Comitato Scientifico, non manchiamo all’appuntamento di Foligno.

Con la speranza quindi di potervi incontrare tutti il prossimo Marzo, vi saluto e vi auguro buona lettura.

 

Rosaria Vavassori