Ringraziamenti

Ringraziamo innanzitutto la Ditta HAARMANN & REIMER di Milano che ha offerto 5 Milioni per le spese del nostro Incontro tra Famiglie e Medici dello scorso 6-7 Ottobre.

Grazie anche a tutti gli amici e sostenitori che in questo semestre si sono ricordati di noi e del nostro bisogno di fondi. Grazie a:

ditta VAVASSORI MARINO di Brembate Sopra (BG); gli amici di Francesca Mammone e della sua famiglia, Piminoro (RC); gli amici di Stefania, Palagiano(TA); Vavassori Don Giuseppe, Cortesi Lucilla e Anna, Bergamo; Bocchi Gaetano, Stoppa Angelo, Bona Nicolò, Cantù Paolo ed Elisa, Portaluppi Carla, Nirone Giorgio, Gallinari Massimo e Nadia, Fusi Dante e Alessandra, Soci ARCI Olmi, Improta Anna, Bona Loconte Antonella, Loconte Emma, M. Elena e Marco, Giussani Valeria, Vigoni Teresio, Milano; Maggioni Mario, Lecco; De Ambrosis Carla, Varese; Pruiti Caterina, Genova; Giuliana Benito, Carimini Mario, Giacchè Gabriella, Buran Francesca, Buran Miriam, Saxida Giovanni,Roma; Ruscigno Andrea, Lattanzio Gaetano, Bona Gaspare, Castelli Umberto, Greco Luciana, Buttignon, Dottor Brambilla Ermanno, Chiappa Aldo e Gianna, Bianchi Loredana, Milano; Rinaldi Stefania, Napoli; Capelli M. Adelia, Caseri Alfredo, Bergamo; Fascella Pina e Alfredo, Palermo; Castelluccio Antonietta, Padova; Galafate Clara, Latina; Scuola Media di Aprilia (LT); Classe di Roberta Pichi - Aprilia (LT); Giuliano Angelo, Roma; Brembilla Giuseppe, Bergamo; Colleghe Diesse (Merini), Milano; Fazio Stefano, Savona; Palazzo Lionello, Catanzaro; Rossetti Sabrina, Tomasi Giovanna, Testi Stefano, Milano; Salini Renata, Famiglia Sacilotto, Famiglia Forbici, Scarpa Teresa, Lecco; Vavassori Paola, Sottocornola Angelica, Bergamo; Rancati Alda, Di Marco Enrico, Milano; Marzo Simona, Memeo Lucia, Roma; Colombo Rino, Lecco; Gelli Maria, Milano; Buran Fabio, Passiatore Alessio, Roma; Curvati Agostino, Palermo; Punta Lorenza, Genova; Papini Giacomo, Famiglia Bonasio, Bergamo; Bosco Rosa, Latina; Famiglia Colombelli, Famiglia Bolis, Bergamo.

La nostra gratitudine va anche a quanti ci hanno aiutato in molti altri modi: preparando doni da offrire in cambio di donazioni; sollecitando offerte presso ditte, banche e conoscenti; presidiando con noi postazioni di raccolta fondi e propaganda; favorendo contatti utili e significativi; pubblicando articoli e in generale diffondendo informazioni su A.I.S.EA e sulla Emiplegia Alternante.

Infine grazie di cuore ai volontari della Protezione Civile GRUPPO ZETA di Roma che ci hanno aiutato nella campagna di informazione e di raccolta fondi nel corso di importanti manifestazioni a Roma.