Basi Molecolari dell'Emiplegia Alternante

Data Inizio

Durata

30 Giugno 2005

1 anno  + 6 mesi

 

Sponsor: A.I.S.EA Onlus (Bando di Finanziamento 2005 - 2006)

 

Descrizione :

L’emiplegia alternante e’ una patologia neurologica molto rara (circa 250 pazienti riportati in tutto il mondo di cui 30 in Italia)ad esordio entro i primi 18 mesi di vita.
E’ caratterizzata dalla presenza di attacchi emiplegici che coinvolgono alternativamnete un lato o l’altro del corpo (unilaterali) o piu’ raramente entrambi i lati (bilaterali). Si associano inoltre altri sintomi parossistici e  ricorrenti, motori (e.g.posture distoniche e movimenti coreoatetonici), della motilità oculare e vegetativi (e.g.alterazioni del ritmo del respiro) ai quali negli anni, si associano sintomi neurologici stabili.

Fino ad ora per questa patologia e’ stato individuato un unico gene, ATP1A2, codificante per una subunita’ della pompa ATPAsica Na-K, le cui mutazioni sono responsabili solamente di una forma famigliare di emiplegia alternante.
La maggior parte dei pazienti riportati in letteratura sono sporadici ed in questi ultimi non sono presenti mutazioni nel gene sopraindicato.
Data la quasi totale mancanza delle basi molecolari della patologia, la comprensione dei meccanismi patogenetici che la determinano e’ quindi estremamente difficoltosa.
Il primo passo da intraprendere e’ quindi rappresentato dalla identificazione dei geni coinvolti.

A questo proposito si e’ recentemente costituita presso questo Istituto in collaborazione con A.I.S.EA una banca di materiale biologico  (DNA RNA e linee cellulari) di pazienti sporadici italiani, che verrà utilizzata nello studio proposto per l’analisi di mutazione di geni candidati per questa patologia.

I geni candidati che sono stati selezionati per lo screening di mutazione sono due classi di geni :

  1. geni codificanti per proteine che interagiscono  con la pompa ATPasica sopra menzionata e
  2. geni coinvolti in forme di distonia e mioclono, che rappresentano una componente rilevbante nel quadro clinico di pazienti EA. 

 

Altre informazioni:

Bassi M.T., Bresolin N., Tonelli A.,  Nazos K., Crippa F., Baschirotto C., Zucca C., Bersano A., Dolcetta D., Martinelli Boneschi F.,  Barone V., Casari G.
A novel mutation in ATP1A2 gene causes Alternating Hemiplegia of the Childhood.

J Med Genet 2004 Aug;41(8):621-8.